INDAGINE SULLO SCUDETTO REVOCATO AL TORINO NEL 1927

di Massimo Lunardelli

Editore: Blu Edizioni

Anno: 2014

Pagine: 203

“Campionato di calcio 1926-27. Il Torino del presidente Marone Cinzano conquista il suo primo scudetto. Nella notte tra il 3 e il 4 novembre 1927 viene emessa la sentenza: la combine è stata provata e al Torino viene revocato lo scudetto. Il giocatore juventino che si è lasciato corrompere, per 25.000  lire , è Luigi Allemandi, e per lui scatta la squalifica a vita. Giustizia è fatta e il primo scandalo del calcio italiano viene frettolosamente archiviato. Ma che cosa accadde davvero intorno a quel derby?”

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.